Montovolo Retreat 4 (English Version)

 lunetta di Montovolo
 

La sorgente di Castalia a Delfi e la sorgente di Cantalia a Montovolo: è un’altra strana coincidenza o è un’altra antichissima correlazione tra i due luoghi ?
 
 

A nord-ovest di Atene, si erge il monte Sacro chiamato Parnasso e tra le sue pendici alberate e rocciose vi sono le rovine dell’antica e bellissima città di Delfi, meglio conosciuta come supremo Centro Oracolare del mondo Mediterraneo antico. Lo sviluppo del centro oracolare con il suo Santuario di Apollo incominciò nel VIII secolo A.C. Nei secoli successivi superò per importanza gli altri Centri Oracolari dell’antica Grecia, come Dodona e Delo, e diventò il Centro ( o ombelico) del Mondo per i Greci e successivamente anche per le altre genti del Mediterraneo. Come segno evidente fu posta a Delfi una pietra ovale detta "Omphalos". (Una copia antica di tale pietra ovale si trova nel Museo di Delfi)1.

 

 

Riproduzione recente della pietra ovale di Delfi posta nel punto dove si presume vi fosse quella vera. (Foto Giulia Guizzardi)

Ad Est del Santuario di Apollo, in una gola rocciosa si trovava e, si trova tuttora, la Sorgente di Castalia che secondo un mito prese il nome di una Ninfa insidiata dal Dio Apollo. I pellegrini che andavano al Santuario o dall’Oracolo dovevano prima purificarsi bagnandosi nell’acqua di questa Sorgente.
 
 

Delfi alle pendici del monte Parnasso (Foto Giulia Guizzardi)

La prosperità e notorietà del centro aumentò fino alla sua distruzione per un incendio avvenuto nel 548 A.C . Fu ricostruito circa quarant’anni dopo raccogliendo fondi da tutte le parti del mondo civile di allora. Come segno tangibile furono costruiti i cosiddetti Tesori provenienti da tutte le parti . Strabone, geografo greco dei primi anni dopo Cristo, ricorda che anche la città etrusca di Spina aveva costruito un suo Tesoro a Delfi. Nel 192 A.C Delfi fu conquistata dai Romani e incominciò il suo declino dato che fu persino saccheggiata da qualche imperatore. Al tempo di Plutarco, I secolo D.C, esisteva comunque ancora l’Oracolo e anche un tempio dedicato alla dea Iside. Con l’avvento del Cristianesimo il suo carattere religioso fu forzatamente ostacolato e nel 392 D.C per decreto di Teodosio furono "chiusi" i templi "pagani" e sulle loro rovine costruite chiese.

Dopo questa breve descrizione del percorso storico di Delfi ritorniamo alla sua sacra sorgente di Castalia riassumendo la descrizione ripresa dal sito dell’Università della Tessaglia e tenendo presente anche la pianta in scala riportata nel" The Web Perseus Project"1b,c

Quelli che venivano a Delfi per motivi religiosi dovevano purificarsi alla sorgente bagnandosi soprattutto i capelli. Gli ammalati dovevano bagnare tutto il corpo (probabilmente immergendosi nella vasca antistante raggiungibile attraverso i gradini scavati nella roccia)

La fontana che si vede ora è di età Romana o Ellenistica. Le nicchie che si trovano sopra la fontana sono votive di periodo Bizantino. Parte dell’acqua della sorgente veniva convogliata in una condotta (9m x 1m) scavata nella roccia che aveva sette fori per sette fontane. L’acqua di queste fontane confluiva in una vasca sottostante (9m X 3m) raggiungibile attraverso gradini scavati nella roccia. Vicino alla strada è stata scoperta nel 1957 un’altra Fontana più antica

Riportiamo ora alcune foto, riprese recentemente (Agosto 2000) da un Membro del nostro Gruppo, dei resti delle due fontane di Castalia a Delfi.
 
 
 

 
 


La Fontana Arcaica e la Fontana Romana o Ellenistica di Castalia. (Foto Giulia Guizzardi)
 


Nell’appeninino Tosco Emiliano a 50 Km a Sud di Bologna si erge il monte di Montovolo chiamato anche la Montagna Sacra. In precedenza, (MontovoloRetreat1). osservando due colombe sulla lunetta del portale del Santuario, ho pensato ad un possibile centro Oracolare, probabilmente Etrusco dato che nella zona sono stati ritrovati in passato reperti Etruschi. Nella stessa lunetta esiste pure la figura stilizzata di due gigli o giunchiglie fiori tipici della zona, che hanno dato ulteriore possibilità a questa mia ipotesi dato che ogni centro oracolare aveva una pianta tipica come Codice Arboreo. Successivamente analizzando le leggende e le tradizioni locali ho trovato altri dati che hanno rafforzato l’ipotesi di centro oracolare Etrusco (MontovoloRetreat 2). Inoltre in una antica leggenda si narra una storia molto simile ad una ballata antica di Delfi. Questo dato mi ha fatto intravedere una somiglianza tra Delfi e Montovolo. Ora ho trovato un’altra relazione, o coincidenza, che lega Montovolo a Delfi. Esiste a Montovolo un bosco ed un picco roccioso denominato Cantalia (Vedi foto sopra) e tale nome è riportato in diversi libri pubblicati2 in passato. Mi sono chiesto subito se esiste anche una sorgente in quel luogo. Si, esisteva un tempo una bellissima sorgente nel bosco di Cantalia e sotto il picco di Cantalia. Quando ero ventenne andavo con gli amici in questo bellissimo luogo con diverse fontane che sgorgavano da un muro di macigno . Tutta l’acqua confluiva in una enorme vasca che allora veniva chiamata la "Botte" della Cerreta perché l’acqua di questa Botte, raccolta durante la notte, di giorno faceva andare le pale del Mulino della Cerreta che si trovava a circa 100 –200 metri più a valle. Ora non c’è più, sul luogo dove c’erano queste fontane con la sua vasca è stato costruito un Deposito per l’acquedotto in cemento armato seppellendo o peggio distruggendo ogni traccia. (Vedi foto). Questa "opera pubblica" è stata fatta negli anni ottanta. A questo punto mi rimaneva solo la speranza di trovare una foto di questa Sorgente. Dopo quasi un anno di ricerca un amico del luogo mi ha trovato una foto della Sorgente fatta nel 1945. Fortunatamente la foto riprende tutte le fontane nelle loro nicchie, e anche gran parte della vasca di raccolta dell’acqua. Inoltre avendo nella foto una persona, si riesce a valutare con buona approssimazione l’ampiezza del frontale delle fontane. L’ampiezza è di circa 9-10m e le fontane sono 7 (Come quelle di Castaglia a Delfi!!!) . La vasca di raccolta sottostante ha circa la stessa ampiezza ( mi ricordo che era  quadrata) e ovviamente è stata modificata  e forse ampliata dato che serviva come cisterna per il mulino.
 



 

Sorgente di Cantalia o "Botte" con il Mugnaio della Cerreta. (Foto del 1945 gentilmente concessa da Lina Penelli)
 
 

  Come è ora la Sorgente di Cantalia . La Fontana, probabilmente Etrusca, è sepolta o distrutta sotto questo Deposito.
 

  Conclusioni

I dati finora raccolti che ricollegano Montovolo ad un possibile Centro Oracolare Etrusco sono:

1)Le due Colombe nella Lunetta (MontovoloRetreat 1).

2)Le due piante (gigli) nella Lunetta(codice Arboreo) (MontovoloRetreat 1).

3) La leggenda del serpente guardiano di un tesoro ed il suo grosso sasso (MontovoloRetreat 2).

4) Il nome di Montovolo che probabilmente significa Monte dell’Ovolo o Pietra Ovale(MontovoloRetreat 2).

5) Le tradizioni religiose con processioni annuali formate da 12 parrocchie e nell’anno Santo da 24 parrocchie ( MontovoloRetreat 2).

6)La madonna Nera ed il presunto Tempio di Iside. (Montovolo Retreat 3)

7) La Sorgente di Cantalia (Montovolo Retreat 4)

 Ora penso che tutti questi fatti non sono più coincidenze, come si poteva all’inizio anche supporre, ma essendo ormai tanti, e come si fa nella ricerca scientifica sperimentale, si deve trovare un nesso razionale che li colleghi tra loro e questo nesso è finora quello ipotizzato fin dall’inizio. Penso che ora altri dati, già trovati o da trovare, ricollegabili a ciò potranno essere divulgati e accolti senza troppo scetticismo. Questo risultati sono stati trovati compiendo dell’Archeologia che io chiamo "mentale". Cioè riesumando i reperti che già sono o davanti a noi, o sui libri, o nelle pagine Web, o nelle leggende ecc. Ovviamente scavando e datando con tecniche spettroscopiche i reperti si potrebbe trovare altri dati che penso confermerebbero ulteriormente che Montovolo è stato nel periodo Etrusco di massima espansione (VI sec. A.C) un Centro Oracolare e forse creato come copia di Delfi per diventare il centro della Dodecopoli dell'Etruria Settentrionale o, per breve periodo,. Centro (o Ombelico) dell'intera Etruria.

Referenze

1, Per una esauriente descrizione di Delfi con numerose immagini vedere: a)Sito del Hellenic Ministry of Culture, http://www.culture.gr/2/21/211/21110a/e211ja01.html

b) Crane, Gregory R. (ed.) The Perseus Project, http://www.perseus.tufts.edu, nov, 2000.

c)Per vedere una pianta in scala delle fontane di Castalia vedere: http://perseus.csad.ox.ac.uk/cgi-bin/image?lookup=PS0155

d)Vedere un recente servizio fotografico su Delfi di Giulia Guizzardi: http://members.xoom.it/Farf/imdelfi.htm

2) a) Oriano Tassinari Clò, Terra e gente di Vimignano , Bologna 1987. e le referenze ivi citate.

b) Arturo Palmieri Un probabile confine dell’Esarcato di Ravenna nell’appennino Bolognese Montovolo-Vimignano , Bologna 1913.

c) Arturo Palmieri Montovolo nel Bolognese e le sue leggende. Palermo 1895

d) Arturo Palmieri La montagna bolognese del Medio Evo, Bologna 1929

 

Prof. Graziano Baccolini

Dipartimento di Chimica Organica, Università di Bologna

FAX: 051-209-3654 E-mail: baccolin@ms.fci.unibo.it

http://www.fci.unibo.it/~baccolin/montovolo-retreat-4.html

Dec, 2000

 

Altre Nostre Ricerche Storiche su Montovolo
Montovolo: un probabile Centro Oracolare Etrusco, (http://www.fci.unibo.it/~baccolin/montovolo-retreat-1.html)
Testimonianze di un Centro Oracolare Etrusco nelle Leggende e Tradizioni di Montovolo (http://www.fci.unibo.it/~baccolin/montovolo-retreat-2.html)
La Madonna Nera di Montovolo ed il Presunto Tempio di Iside (http://www.fci.unibo.it/~baccolin/montovolo-retreat-3it.html)
La Sorgente di Castalia a Delfi e la Sorgente di Cantalia a Montovolo : è un'altra strana coincidenza o è un'altra antichissima correlazione tra i due luoghi? (http://www.fci.unibo.it/~baccolin/motovoloretreat4i.html)
La Pietra Ovale di Montovolo come simbolo sacro nelle Necropoli Etrusche di Marzabotto.
( http://www.fci.unibo.it/~baccolin/montovolo-retreat-5i.html)
 
Trovata la prova inoppugnabile che Montovolo è stato un importante Ombelico del Mondo Etrusco.!( http://www.fci.unibo.it/~baccolin/montovolo-retreat-6it.htm)
 

 Un breve sommario di queste ricerche è stato riportato in un mio articolo sul mensile HERA n16, pg 61, 2001 intitolato:
 Montovolo: Montagna Sacra della Misteriosa Dodecapoli Etrusca Settentrionale

 

Index of Montovolo Retreats